Mese: Maggio 2016

Le unioni civili sono legge, oggi è un giorno di festa

unioni_civili(2)

 

“Oggi è un bel giorno per il nostro Paese. Con l’approvazione definitiva del ddl sulle unioni civili, l’Italia si allinea alle democrazie europee più avanzate con una legge che dà più diritti, per troppo tempo disattesi, senza toglierne a nessuno”. Così Lorenzo Guerini, vicesegretario del Partito Democratico.

Una legge importante, che arriva dopo anni di fallimenti. Una nuova riforma finalmente portata a compimento, come tante altre in questa legislatura, per fare dell’Italia un Paese più inclusivo, moderno e giusto. Un esempio davvero limpido di una politica che ritrova la sua vocazione di strumento utile per la vita quotidiana e concreta dei cittadini.

Grazie a tutti quelli che ci hanno creduto, a tutti quelli che con tenacia vi hanno lavorato. Il PD è orgoglioso di essere stato protagonista di un passo in avanti significativo nella civiltà del nostro Paese.

“Da oggi l’Italia è più vicina alle democrazie occidentali”. Così il presidente dei senatori del PD Luigi Zanda sull’approvazione della legge sulle unioni civili.

E aggiunge: “E’ una legge importantissima che riconosce diritti da decenni negati. È una legge che due milioni e mezzo di italiani aspettavano e che darà un prezioso contributo a compattare la società italiana. Qualunque discriminazione, anche di pochi, avvelena la convivenza civile e frena lo sviluppo compiuto di qualunque democrazia”.

“Da oggi – conclude Zanda – riconoscendo i diritti teniamo uniti quei pezzi di società che non chiedono più diritti di altri, ma diritti uguali a quelli di tutti gli altri”.

“Dopo 28 anni, finalmente, da oggi ci sarà una legge che riconosce i diritti delle coppie e non più solo degli individui, definendo una serie di diritti e di doveri che ci rimettono in pari anche con le richieste dell’Europa. Di fronte a questo traguardo storico è stato giusto mettere la fiducia, chiudere questa vicenda e regalare al Paese, finalmente, dopo quasi un anno di iter parlamentare, una legge sulle unioni civili”. Lo ha detto il senatore del Pd Franco Mirabelli a Skytg24.

“Con la legge approvata – ha continuato Mirabelli – si stabiliscono diritti e doveri per le coppie omosessuali e per le convivenze, con un riconoscimento importante prima inesistente. Per questo credo che ci sia da festeggiare”.

sostieni il PARTITO DEMOCRATICO

PD2x1000_newsletterA te non costa nulla e potrai comunque devolvere a chi vuoi anche il 5×1000 e l’8×1000.

Scrivi M20 nello spazio dedicato al 2×1000 della tua dichiarazione dei redditi e firma accanto.

Una quota verrà assegnata anche al circolo di Lavagna

Anche con il 730 precompilato puoi destinare il 2×1000 al PD.

Se sei esonerato dall’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, compila la scheda dedicata e consegnala entro il 30 settembre 2016 presso lo sportello di un ufficio postale, presso un Caf o altri centri abilitati.

Anche se hai già compilato la dichiarazione dei redditi puoi ancora integrarla con un apposito modulo.

GRAZIE PER IL TUO SOSTEGNO!